martedì 2 febbraio 2021

Wolfwalkers - Il popolo dei lupi (2020)

Mentre la stragrande maggioranza dei film d'animazione prodotti in Occidente continuano la loro imperterrita strada nel 3D ostentando il realismo, spesso con risultati abbastanza discutibili, dall'Irlanda il genio di Tomm Moore si impone con incanto e potenza con le sue semplici e pure animazioni in 2D. Wolfwalkers, probabilmente, rappresenta la vetta del suo percorso artistico iniziato con lo straordinario The Secret of Kells (2009) e consacrato con il successivo La canzone del mare (2014). Il film è anche il terzo e ultimo di una trilogia ispirata alla mitologia irlandese, che come i predecessori vede prendere vita antiche leggende celtiche legate alla spiritualità del paganesimo. Qui però la critica al mondo monoteista è più sentita e feroce, aprendo molteplici e interessanti riflessioni sul rapporto tra uomo e natura, tra mondo civilizzato e selvaggio, sul dominio che esiste tra le specie, sul potere della paura e la conseguente negazione della propria natura, tutte riflessioni rappresentate con profondità nella semplicità, mai banalmente e mai illustrate didatticamente come spesso accade nei film del genere d'animazione. La sorellanza tra le due protagoniste appartenenti a due mondi e visioni completamente diverse è il fulcro centrale del film, durante le loro disavventure e dissidi si rimane urtati, feriti e commossi. Il tutto all'interno di un'animazione che dà libero sfogo alla dimensione interiore delle protagoniste. I colori, i segni, le forme, le luci e persino il cambio del formato del campo visivo dove si muovono i soggetti, sono perfettamente coniugati ai moti dell'anima dei personaggi. La colonna sonora struggente di Bruno Coulais va a definire magistralmente questo vortice di emozioni. Verso il finale il pathos accresce come in pochi film d'animazione si è provato negli ultimi tempi. Proprio come i graffi dei wolfworkers che "contagiano" gli esseri umani legandoli al mondo dei lupi, anche lo spettatore rimarrà contagiato dalla bellezza di questo universo magico. Capolavoro.


Potete guardare il film in streaming su questo link sottoscrivendo un abbonamento ad Apple TV+.
Se siete nuovi clienti potete usufruire dei 7 giorni gratuiti di prova.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti alla Newsletter

Post più popolari